Trofei Motoestate Trofei Motoestate Trofei Motoestate Trofei Motoestate
 
NEWS

SHOW A CERVESINA PER IL ROUND 3 DEI TROFEI WHEELUP MES

I Trofei Wheelup Motoestate a Cervesina hanno dato vita a un terzo spettacolare round della serie. Nel giro di boa dello storico torneo, non sono mancate le emozioni e tanti piloti al via. A fianco delle categorie MES i Diversamente Abili, IGP 2Tempi, Crv e Naked che hanno completato l’intenso programma del weekend.

Ad aprire le danze dei Trofei Wheelup Motoestate la 125 sp e la Moto 4. Marco Baldassarre è stato il protagonista assoluto della ottavo di litro. In fuga fin dal via ha avuto ragione di Pisano. Nella Sp vittoria per Zidaric davanti a Danelli e al giovanissimo Sarchi.

La Moto 4 ha visto Finello grande protagonista. Il piemontese ha battuto la concorrenza capeggiata da Como e Cecchi che hanno dato vita a un bellissimo duello. Como ha conquistato l’affermazione nella classifica Rookies proprio davanti a Cecchi.

Vibrante la 600 con Corradi, Mortali e Tomio a darsi battaglia e sorpassarsi. Il primo colpo di scena è stata la caduta di Tomio, fuori mentre era in testa. A quel punto la testa della corsa l’ha ereditata Corradi, bravo a staccare sul finale Mortali, leader di campionato. Spettacolare lotta per la terza piazza tra Mele e Poncini, risoltasi sul traguardo e ha visto finire nell’ordine i due contendenti.

Max Tesori senza rivali nella 250 Sp. Il forte pilota ligure, in passato grande protagonista del Motoestate ha battuto la concorrenza, staccando tutti fin dal via. Alle sue spalle hanno chiuso Della Bianca e Guidi. Nella 300 la vittoria è andata a Filippo Rovelli, che bissa così il successo di Franciacorta. Il lombardo ha avuto ragione, al termine di una bella bagarre, di Manuel Rocca che a sua volta ha preceduto  Gentile.

Nel Challenge Go Eleven, con piloti tutti in sella alla Kawasaki 40 0, la vittoria è andata a Rocca che dopo Varano conquista anche Cervesina. Il bresciano è stato accompagnato sul podio da Costantino, buon secondo,  e da Vivas, terzo.

La 1000 ha offerto la lotta al vertice tra Carinelli e Maestri che hanno regalato show e staccato i rivali Boccelli e Bartolini. La gara è stata sospesa al dodicesimo passaggio per la caduta di Carinelli in uscita dalla prima curva, mentre cercava di arginare gli attacchi di Maestri. Carinelli rimasto a terra, per fortuna senza conseguenze, ha però vinto la gara, visto che in caso di bandiera rossa la classifica viene tenuta valida al giro precedente. Vittoria dunque per Carinelli, al primo centro nella Open, davanti a un ottimo Maestri e a Boccelli, sempre leader di campionato.

Supermono nel segno di Raimondi, che ripete il copione delle gare precedenti: fuga dal via e assolo. In seconda posizione Lazzarini, vincitore della classifica Open, e Bleggi, terzo e secondo della Open. Il podio Open è stato completato da Rovelli. Nella Mini affermazione per Cogliano, bravo a precedere Mscheroni e Ferri.

Attesa per la Race Attack, ma durante gara 2 della 1000 un pilota ha rotto il motore perdendo olio. Impossibile ripristinare la pista in condizioni di sicurezza, sia la 1000 che la 600 al fine delle classifiche sono state tenute valide quelle di prima manche. La vittoria dell 600 è andata a Pirotti che ha preceduto Mozzachiodi e Gueli. La Rookies è andata a Bozi, mentre Pirotti ha fatto sua anche la 600. Nella 1000 vittoria a Lamagni che ha preceduto Striato e Scotti. Nella Challenge vittoria sempre di D’Ambrosio , mentre nella Rookies affermazione per Fontana e nella Master a Papa.

Prossimo appuntamento per il Motoestate a Franciacorta il prossimo 22 luglio.

del: 17/06/2018

Index | Next >>

 

 

MES Motoestate | RTK Race Attack | MES 300 Supersport | MES 125 SP | Supermono | MES MiniGP | MES Moto4
CIVS | 200 Miglia | Prove Libere | Calendario e Classifiche | Covenzioni | Iscrizioni | Iscriviti | Contattaci
News | Flickr Gallery | Youtube Channel | Facebook page
  SH GROUP S.a.s.
Via del Mella 64, 25131 Brescia
PI IT03775610987
Privacy Policy - Artwork: Ferriani.com