Trofei Motoestate Trofei Motoestate Trofei Motoestate Trofei Motoestate
 
NEWS

A FRANCIACORTA TUTTO PRONTO PER IL 5 ROUND MES

I Trofei Wheelup Motoestate sono pronti a tornare in pista per il quinto round stagionale in questo primo fine settimana settembrino. Teatro della sfida post vacanze è il circuito di Franciacorta, tracciato caro al Motoestate che dopo la disputa del secondo round svolto a maggio torna a calcare la pista lombarda.

Una gara importante per piloti e pubblico perché il penultimo round del 2017 regalerà sfide in tutte le categorie fondamentali per le classifiche finali, che quest'anno prevedono uno scarto rendendo la battaglia ancor più entusiasmante.

Nelle classi MiniOpen e 1000 Motodiserie a Franciacorta potrebbero festeggiare in anticipo due piloti bresciani che rispondono ai nomi di Nicolò Barbiani e Gian Paolo Cristini.

Barbiani leader incontrastato della MiniOpen con ben tre centri su quattro gare disputate per fare suo il titolo con una gara d'anticipo dovrà controllare Fabio Ferri, diretto rivale alla corsa al numero 1. Al momento i  due rivali sono separati da ventisei punti, mentre tenendo conto degli scarti di 19. La giovane promessa bresciana del team Tecnica Moto per festeggiare sul circuito di casa dovrà dunque precedere Ferri e il campionato a lungo inseguito sarà suo.

Molto aperta invece la lotta per il terzo con Bleggi e Federigi separati da 4 punti, mentre più attardata è Marta Leoni in sella alla Yamaha 300, a dodici punti dal terzo.

Gian Paolo Cristini autore fino a oggi di un 2017 perfetto in sella alla Yamaha R1 comanda la classifica a punteggio pieno: 100 punti frutto di quattro vittorie. Il bresciano, già vincitore della MDS nelle stagioni 2012, 2013 e 2014 è dunque pronto a calare il poker. Sulla sua strada solo Nicola Nasato pilota velocissimo che però in campionato è molto staccato a causa di un inizio stagione non proprio entusiasmante. A Cristini basterà, in caso di vittoria di Nasato, arrivare al traguardo per fare suo il titolo e festeggiare davanti ad amici e sponsor l'ennesimo numero 1 della carriera. Roberto Vermi, attualmente terzo in graduatoria, andrà alla ricerca dell'ennesimo podio di stagione per chiudere nel miglior modo il 2017, con il terzo gradino del podio assoluto, dopo un inizio sofferto.

Più intricata la situazione delle altre categorie con classifiche aperte che  salvo colpi di scena si completeranno a Varano. Nella Motodiserie 600 il bresciano Michele Filippi guida la graduatoria con il vento in poppa e con ben trenta punti di vantaggio su Giorgio Besana, però avvantaggiato con  lo scarto. Ci si aspetta dunque una gara al cardiopalma tra i due piloti. Nella lotta potrebbero però inserirsi anche outsider e wild card. Il bresciano Francesco Bernoni, quarto in campionato è atteso invece a una prestazione nei primi cinque e avvicinare per quanto possibile il terzo posto in classifica di Graziano Mele.

Nella 600 MES comanda Daniele Corradi con 75 punti. Alle sue spalle Francesco Curinga e Nicolò Capelli che torneranno a Franciacorta dopo avere esordito nel Manx TT all'Isola di Man. I due piloti  impegnati nella gara su strada più affascinante e antica del mondo hanno portato alti i colori dei Trofei Motoestate. Al via di questo round anche le wild card Lo Bartolo, vecchia conoscenza del MES, e Motto.

La 1000 MES, la regina del palinsesto, proporrà come sempre le veloci Superbike Bmw, Ducati, Kawasaki con in sella piloti velocissimi. Il leitmotiv della stagione sarà la bagarre tra Alessio Corradi, Walter Bartolini, Massimo Boccelli e Francesco Fratus, staccati di venti punti.

Più avvincente che mai la 125 Sp con Baldassarri, De Boer, Tartarini e Guidi separati da soli quindi punti in una categoria che ha debuttato quest'anno e ha subito trovato il favore dei piloti. Tanti infatti gli iscritti alla ottavo di litro che ha riportato in pista moto mitiche come Aprilia RS, Cagiva Mito e Honda Nsr.

 

Nella Race Attack 600 e 1000 lo spettacolo non mancherà nelle due manche di gara per ogni categoria. La classe nata con il chiaro intento di fare esperienza di gara a chi proviene dalle prove libere. Ogni anno non mancano le sorprese di piloti veloci, come Tomio nella 600 che precede Manca e Rolando in classifica. Mentre nella 1000 è Andrea Maestri, altro debuttante, a comandare le danze davanti a Palladino e Scotti. Ai nastri di partenza le wild card bresciane Mauro Vermi e Michael Ferrari, al debutto assoluto in una gara.

A completare il weekend di gara al via anche il CRV, campionato piemontese, e i sidecar che a ogni gara divertono con performance di alto livello.

Il folto weekend di gara dei Trofei Wheelup Motoestate promette dunque due giorni alto contenuto di adrenalina per il pubblico. L'inizio è previsto per sabato con le prove libere e ufficiali e da domenica mattina alle 9 spazio alle ultime qualifiche e alle gara a partire dalle ore 12 con i sidecar. Il prezzo dei biglietti, come di consueto, sarà di 5 euro il sabato e 10 euro la domenica, ridotto 7 euro. 

del: 01/09/2017

Index | Next >>

 

 

Motoestate | Motodiserie | Miniopen | Race Attack | 125 MES SP | CIVS | 200 Miglia | Prove Libere
Calendario e Classifiche | Covenzioni | Iscrizioni | Iscriviti | Contattaci
News | Flickr Gallery | Youtube Channel | Facebook page
  SH GROUP S.a.s.
Via del Mella 64, 25131 Brescia
PI IT03775610987
Privacy Policy - Artwork: Ferriani.com