Trofei Motoestate
 
NEWS

SI AVVICINA IL GIRO DI BOA PER I TROFEI MES: ORA E' TEMPO DI SPRINTARE

La terza tappa dei trofei MP Exhaust MES è ormai prossima, tra un paio di settimane il colorato e chiassoso circus dei piloti tornerà in pista sull' autodromo di Varano de’ Melegari.

Sarà il giro di boa del campionato, che ha visto le prime due tappe superare i 220 piloti al via.

Nell' occasione verranno consegnati anche i trofei  relativi al campionato 2020, in una cerimonia che si terrà il sabato sera sulla griglia di partenza. Una consegna premi sobria, che dovrà avvenire nel rispetto delle attuali normative anti Covid, ma che è stato deciso di  portare a termine per tributare il giusto riconoscimento ai protagonisti della scorsa stagione.

Anche per questa tappa l'attesa è alta, con i protagonisti dei primi due round che cercheranno il primo decisivo allungo in classifica generale.

Sarà così per Walter Bartolini che sulla GPM Ducati sapientemente costruita da Piero e Cristian Gianesin cercherà di guadagnare ulteriore margine su Cristian Brugnone, Manuel Mozzachiodi e Massimiliano Palladino, suoi più prossimi avversari in classifica generale.

Stesso discorso nella 600 aperta per Niccolò Bianucci, leader con 45 punti, che cercherà di bissare il successo della prima tappa su una pista a lui congeniale. A cercare di recuperargli punti in classifica potrebbero essere Simone Saltarelli, vincitore del secondo round, e Micheal Ferrari al via con ambizioni di campionato. Ma occhio alle outsider Alessandro Pozzo e Giacomo Gioia già autori di un podio quest'anno.

Prevista bagarre anche nella 300 con Conte che ha sì vinto le prime due gare, ma  ha dovuto faticare parecchio a contenere le velleità di Lisci, Zannoni, Lorenzini e Sala . Proprio i primi due sono apparsi in grande crescita a Cremona, sono quindi i più accreditati avversari per cercare di impedire al pilota gommato Dunlop di ipotecare il campionato.

Stesso discorso per Luca Zulian che nel challenge www.4moto.it Kawasaki dovrà difendersi dagli attacchi di Matteo Trombin.

Altra ipoteca è quella che si prefigge di scrivere nella 125 Gabriele Balboni, autore di un primo ed un secondo posto nei due round di Varano e Cremona. Specolizzi , Magnanelli e soprattutto Fusto (vincitore a Cremona) cercheranno di mettergli i bastoni tra le ruote.

Nella Supermono il campionato pare essere un discorso a tre, tra Morri, Scagnetti e Raimondi, mentre Vitali con la moto4 attende nuovi avversari per il round 3.

La Race Attack 600 vede al momento leader indiscusso Andrea Liberini con Luca Coletto e Marco Como a contendersi la piazza d'onore. Ma i 50 punti in palio a round sono tanti, così il campionato non può ancora considerarsi chiuso.

Grande equilibrio invece nella Race Attack 1000, dove sono in quatto a contendersi la leadership: Yari Remoto, attuale leader, è insidiato ad un solo punto da Lazzaro Valsecchi. Alle loro spalle Alberto Torchio e Andrea Crifò sono in piena bagarre per il campionato, così come Claudio De Stefano, apparso a Cremona in forte crescita.

Sarà comunque un week end di spettacolo, che gli spettatori ancora una volta potranno gustare solamente in TV.

TV di livello nazionale come MS Motor TV, canale 229 di SKY che questa sera alle 23.30 manderà in onda il primo episodio del secondo round a Cremona e GO TV canale 163 DTT  che lo trasmetterà domenica 13 alle 20.30, con due gare altamente spettacolari, tutte da gustare!!!

Per il terzo round, infine, si riproporrà la diretta Facebook sulla pagina del @MotoEstate, nella quale verranno trasmessi servizi video, interviste ai prontagonisti del MES e numerose sorprese: in poche parole, da non perdere.

 

del: 10/06/2021

Index | Next >>

 

 

MES Motoestate | RTK Race Attack | MES 300 Supersport | MES 125 SP | Supermono | MES Moto4
CIVS | 200 Miglia | Trofeo 4biker Modena | Prove Libere | Calendario e Classifiche | Covenzioni
Iscrizioni | Contattaci | News | Flickr Gallery | Youtube Channel | Facebook page
  SH GROUP S.a.s.
Via del Mella 64, 25131 Brescia
PI IT03775610987
Privacy Policy - Cookie Policy